15domande15: Giovanna Talocci

Con quali aziende ha collaborato lo scorso anno?
Teuco, Effegibi, Falper, Provex, Scarabeo… e qualcos’altro bolle in pentola.

Come immagina il design tra dieci anni?
Attento alle necessità di quella parte del mondo che ha bisogno di moltissimo e del quale ci dobbiamo occupare senza essere condizionati dai guadagni facili. Dobbiamo trovare un diverso modo per finanziare la ricerca che porta al miglioramento della vita, anche per la progettazione di oggetti e servizi.

Quale prodotto di arredo avrebbe voluto firmare?
La Parentesi di Achille Castiglioni e Pio Manzù per Flos.

C’è un segreto nel design per il fuoco?
Competere con l’emozione della fiamma.

Quale accessorio per il fuoco le piacerebbe progettare?
Un camino sospeso trasparente.

Come si tiene aggiornata?
Cerco di capire sempre cosa c’è, cosa potrebbe essere meglio, cosa mi emoziona in tutto ciò che vedo o ascolto, poi cerco di tradurlo in singoli progetti.

Che immagine c’è come sfondo del desktop del suo pc?
Una foto dei mosaici delle Terme di Caracalla, una magnifica fonte di ispirazione per me, romana doc.

Aggiorna personalmente il suo sito o c’è chi se ne occupa?
I contenuti li decidiamo insieme, poi se ne occupano i miei colleghi: siamo un ottimo team.

Che cosa non è il design?
Stile, decorazione, futilità, copia, mancanza di contenuti.

Se non avesse fatto la progettista, cosa avrebbe voluto essere?
Un’etologa: ho sempre amato moltissimo gli animali, mi incuriosiscono, credo che si possa imparare molto osservandoli.

Quale prodotto ha immeritatamente vinto il Compasso d’Oro e quale è stato immeritatamente ignorato dalle giurie?
Sarebbe un’opinione molto soggettiva, ci potrebbero essere prodotti nella prima e nella seconda categoria, ma a me piace rispettare le decisioni delle giurie, e in ogni caso la Collezione del Compasso d’Oro è ricca di pezzi importantissimi, una straordinaria testimonianza della capacità italiana di innovare, stupire, risolvere problemi, anticipare soluzioni e tendenze fin dal 1954.

Il mondo sente la necessità di nuove sedie?
Se sono leggere, robuste, progettate con criteri di sostenibilità ambientale e di design for all, non troppo costose e soprattutto belle… perché no?

Di cosa non riesce a fare a meno?
Della mia famiglia, della mia città, degli amici, della bellezza, del sole ecc. ecc. ecc.

Quale libro sta leggendo, non necessariamente di design, e quale l’ultimo letto?
Sto leggendo Camilleri; ultimamente mi è molto piaciuto “Io e te” di Ammaniti.

Che musica ascolta?
Un po’ di tutto: amo Fiorella Mannoia e Daniele Silvestri, moltissimo Caetano Veloso, poi Gospel e musica Rinascimentale, ma anche i Beatles…

[Gennaio 2013]


Giovanna_TalocciGiovanna Talocci
Una curiosità naturale per l’innovazione, la ricerca materica e tecnologica, la profonda osservazione della realtà che la circonda, le hanno permesso di progettare in campi completamente diversi tra loro, per diverse aziende, tra le quali Teuco Guzzini, Effegibi, Foppapedretti, Fantini Rubinetterie, Poltrona Frau, Provex Industrie, Falper, Valpra, Fratelli Guzzini, Fornara e Maulini, Luceplan, Rapsel, Viasat, Italaquae, San Lorenzo, Domo. La vasca Seaside di Teuco è l’unico prodotto per la sezione bagno della videoinstallazione interattiva “Geografie Italiane” realizzata da Studio Azzurro per il Museo MAXXI di Roma. Ha avuto numerosi riconoscimenti, tra cui sei selezioni ADI Design Index, cinque Menzioni d’Onore al Compasso d’Oro e quattro premi Design Plus. Al lavoro progettuale unisce l’attività di curatrice di eventi culturali e consulente di varie fiere, conduttrice e ospite di trasmissioni televisive sul design, e docente presso università e scuole di design. Socio ADI Associazione per il Disegno Industriale, dal 2004 è nel Comitato Direttivo Nazionale; è membro del Comitato di Indirizzo del Premio Nazionale per l’Innovazione e ha fatto parte del primo Consiglio Italiano del Design.

Annunci

Informazioni su DP

http://dpremoli.appspot.com/
Questa voce è stata pubblicata in People, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...