Anteprima Progetto Fuoco 2014: le novità 2 di 2

Sul fronte del design a Progetto Fuoco 2014 non c’è che l’imbarazzo della scelta: stufe coloratissime, caminetti girevoli, triangolari o angolati, classiche stube, stufe con inserti in legno o in pietra ollare, che propongono sui lati la serigrafia di una spiaggia caraibica o l’imbottitura in pelle, stufe a forma di dado e caldaie camuffate da mobile bar. E non mancano soluzioni in stile.

Per le case passive
Dame di Edilkamin è la stufa a pellet stagna e salva spazio dall’originale sagoma sottile, sintesi tra la solidità del marmo e la morbidezza delle linee curve. È adatta per essere utilizzata in ogni tipo di abitazione ma anche per le attualissime case passive: le stufe stagne, infatti, sono completamente ermetiche rispetto all’ambiente di installazione.

La caldaia si alimenta da sola con pellet a distanza
La ditta vicentina Best presenta un sistema di caricamento automatico per alimentare a distanza caldaie e stufe a pellet da un serbatoio che può essere collocato anche 20 metri.

Mini stufe per mini ambienti
Le piccole termostufe a pellet di Phebo Stufe sono pensate per mini appartamenti. I modelli possono essere anche angolari per sfruttare al meglio gli spazi.

Tecnologia brushless in esclusiva per le stufe
La tecnologia brushless non veniva utilizzata, fino ad oggi, per le stufe in quanto prevede motori più costosi di altri sistemi. Però permette risparmi di energia elettrica (65 W contro una media di 100 W), maggiore silenziosità e minore usura. L’azienda Car-Met (Soci AR) mette in mostra le prime stufe con motori brushless.

Termocamino spento da 12 ore? Ma l’acqua è ancora calda!
Il nuovo termocamino di Carinci Group (Sora FR) mantiene calda l’acqua nei tubi per 12 ore dallo spegnimento e presenta emissioni di anidride carbonica dello 0,13%.

La prima stufa alimentata dal basso
È proposta da Dielle di Latina: l’innovazione permette di mantenere una fiamma costante e di bruciare, anche mischiati tra loro, pellet, gusci e noci. [DP]

#SPECIALE: Anteprima Progetto Fuoco 2014

Fire Observer è Media Partner di Progetto Fuoco

Informazioni su DP

http://dpremoli.appspot.com/
Questa voce è stata pubblicata in Hot News, Tutti gli articoli e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Vuoi lasciare un commento a questo articolo?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...